L’Ambiente

 

Fi.Met ha da sempre dimostrato una forte sensibilità nei confronti dell’ambiente, ponendo l’accento sulla riduzione al minimo del rischio ambientale in tutti i processi produttivi infatti, fin dal 2004, tra le prime aziende del settore, ha ottenuto la certificazione del proprio Sistema di Gestione Ambientale in conformità alla norma ISO 14001:2004 (certificato RINA n. EMS-645/S).

Questo impegno ha consentito negli anni il raggiungimento di importanti obiettivi di miglioramento dell’impatto ambientale, tra i quali,

  • eliminazione delle polveri contenenti metalli pesanti,
  • eliminazione di polveri contenenti TGCI (catalizzatore con possibili effetti di rischio sulla salute)
  • riduzione dei consumi energetici con l’introduzione di impianti con maggiore efficienza.
  • riduzione significativa di CO2 con l’installazione di impianti fotovoltaici.

Relativamente a quest’ultimo punto l’azienda ha concretizzato un importante investimento che ha comportato il passaggio di una parte significativa del proprio fabbisogno energetico su fonti di energia pulita e rinnovabile con l’installazione di tre impianti fotovoltaici per un totale di 420 kWp.

Per questi impianti, entrati in esercizio ad agosto 2013, sono state utilizzate le coperture dei capannoni con l’installazione di 1.850 moduli fotovoltaici che coprono un’area di circa 3.500 mq.

La realizzazione, a fronte di una produzione annua stimata in circa 565 MWh di cui oltre il 90% autoconsumata, consentirà un risparmio di circa 395 tonnellate di carburante fossile ed eviterà l’emissione in atmosfera di circa 900 tonnellate di CO2 e altre sostanze dannose all’ambiente e alla salute.

ISO 14001:2004